web designer web designer web designer

Il venditore di fumo e il Web 2.0
Scritto da Arquen il 22/feb/2012 | 4789 letture

Per gli internauti, questa del Web è l'"era sociale" (giocando con l'assonanza "era glaciale"). La socializzazione, la comunicazione, la presentazione, la visibilità, sono fattori primari in questa nuova era digitale. Allora, come sempre accade, c'è chi fa un giusto uso delle nuove possibilità e chi invece le sfrutta per raggirare le persone.

I "venditori di fumo" sono sempre esistiti, quindi è normale che qualcuno di questi sia migrato in rete. Poi, in Italia per loro c'è una prateria sconfinata.

Il significato di "venditore di fumo" è "fare promesse vane". Ma il "venditore di fumo" lo si può raggruppare in diverse categorie. I "venditori di fumo" di cui voglio parlare io rientrano in una particolare categoria di "fuffatori".

Ci sono persone che vendono un'idea finta di se stessi fino a far credere che sia il loro vero stile di vita. Questa idea viene venduta inizialmente in rete, e successivamente su media (tv, giornali), pubblicando libri e organizzando eventi.

Essere imprenditori di se stessi o sfruttare la propria immagine, se alle spalle c'è del concreto (un vero lavoro), ci può stare, ma questi "venditori di fumo" vendono un'idea di stile di vita che o loro per primi non hanno mai vissuto o che non ha avuto questo grande successo che vanno tanto decantando in giro. Dico questo perché se tu, con il tuo stile di vita, hai di che vivere dignitosamente: primo, non hai tempo per occuparti d'altro; secondo, non hai bisogno di altro guadagno. Quindi, o sei avido o hai bisogno di soldi. Di conseguenza, i profitti che ne ricavi non derivano dal vivere quello stile di vita, ma dal raccontare quello stile di vita illudendo gli altri di essere tra i primi ad averlo adottato o addirittura autoeleggendoti portavoce di quello stile. Le persone acquistano i libri, si iscrivono ai corsi, i media pagano per farsi raccontare la storia.

Esempio:
Io so come ci si soffia il naso, ma invece di mostrarti come mi soffio il naso, invento un modo per farmi pagare raccontando come mi soffio il naso. Scrivo dei libri che spiegano come sono riuscito a farmi pagare raccontando come mi soffio il naso. Organizzo degli eventi per spiegare che vendendo dei libri che spiegano come mi soffio il naso posso crearmi una piccola fonte di guadagno continuativa. Però come mi soffio il naso non dimostrerò mai di saperlo fare. Chissà, potrei anche non saperlo come ci si soffia il naso, ma per quando lo capirai, io avrò fatto un mucchio di soldi e starò già vendendo la mia nuova idea.

← Torna indietro

← Torna indietro