web designer web designer web designer

Il futuro è nell'outsourcing
Scritto da Alice il 26/ago/2011 | 6830 letture

Capita, specialmente in tempi di crisi, che le aziende decidano di ridurre il personale o sono costrette a chiudere o addirittura a cedere l'attività. Ci si ritrova, magari, a un'età in cui si è già sistemati e l'estero non rientra tra le prime opzioni. Cambiare lavoro pesa, specialmente quando si ha un mutuo da pagare o dei figli da crescere. Ma bisogna saper trarre profitto da qualsiasi situazione e non lasciarsi abbattere. Ci vogliono spirito di iniziativa e la voglia di rimettersi in gioco, nonostante la carriera fatta all'interno dell'azienda ma comunque facendo frutto dell'esperienza fatta negli anni. Non sempre tutti i mali vengono per nuocere.

Se non avete la fortuna di trovare subito un altro lavoro e tutte le porte sembrano sbarrate, provate a inserirvi sul mercato del lavoro come freelance e affidatevi alla vostra conoscenza ed esperienza. Una domanda sorge spontanea: da dove iniziare?

Al giorno d'oggi con internet c'è la possibilità di farsi conoscere in tutto il mondo e anche mettersi in gioco diventa più facile, offrirsi sul mercato del lavoro come freelance non sarà più un'impresa di Ercole. Ora ci sono le piattaforme che, come nell'esempio di twago, offrono servizi in outsourcing. Una novità studiata a posta per chi deve arrivare a fine mese con le entrate da freelance.

Nel caso di twago è tutto molto semplice e sopratutto chiaro. Qui potrete trovare i progetti che vi possono interessare e partecipare senza alcun problema. I campi in cui twago è attiva sono i più diversi: dalla programmazione al web design, traduzione e liberi professionisti. I campi sono i più vari e i clienti sono internazionali. Si tratta di una piattaforma che offre servizi in outsourcing e che può decisamente essere definita una piattaforma pratica da utilizzare. Qui anche i freelance alle prime armi potranno trovare progetti e la possibilità di lavorare. Innanzitutto bisogna dire che si tratta di una piattaforma che offre diverse opportunità in vari campi. Attraverso la collaborazione con twago il vostro sito o blog potrà raggiungere una maggiore visibilità su internet. Il procedimento è veramente semplice: basta iscriversi e cercare i progetti ai quali potreste aderire. Lavorare come freelance non è mai stato così facile, indipendentemente dal fatto se siete programmatori, traduttori o grafici. Ma twago non è solo questo, offre anche di più. Semmai ci dovesse essere qualsiasi inconveniente, avrete sempre un posto sicuro da poter contattare e un'assistenza pronta ad aiutarvi a risolvere problemi. Inoltre, twago si serve di un metodo di pagamento assolutamente sicuro: SafePay. È un processo che consiste nel deposito della somma da parte del fornitore, prima che il freelance inizi a lavorare al progetto. La somma viene congelata su un conto “neutro” fino a quando il lavoro non è stato terminato. Quindi non appena il cliente avrà scelto il fornitore adatto (basandosi sull'esperienza, le referenze e il portfolio dei vari candidati), verserà la somma accordata su un conto che rimarrà congelato fino a quando il progetto non viene portato a termine. Dall'altra parte, invece, il fornitore inizierà a lavorare al progetto soltanto quando avrà la certezza che la somma è stata depositata sul conto che potrà ricevere a lavoro finito. È solo in quel momento che il freelance, programmatore o traduttore che sia, riceve il compenso. Inoltre, registrandovi a twago, avrete la fortuna di trovare progetti ai quali chi non è iscritto non può accedere.

In una realtà in cui la competitività è veramente alta e mettersi in gioco è il pane quotidiano di molti, vale sicuramente la pena provare tutte le vie possibili per raggiungere il successo come freelance! Considerate twago come una via che vi possa facilitare le cose e rendere la vita, se non più facile, almeno un po' più leggera.

Alice, del Team Italy di twago, piattaforma online di outsourcing per lavoro freelance (web design, copywriting, traduzione, applicazioni, seo, sem, graphic design).

← Torna indietro

← Torna indietro