web designer web designer web designer

Oscuramento su Altervista
Scritto da Arquen il 22/dic/2010 | 2904 letture

Prima i miei siti "risiedevano" su Altervista. Scoprendo Google Adsense pensai che avrei potuto ricavarci qualcosa. Altervista però permette di utilizzare solo il suo sistema pubblicitario. Con quel sistema ci vogliono mille anni per raggiungere la cifra minima, (parte dei ricavi se li mangiano loro). Presi la decisione di comprare uno spazio. Un giorno mi venne un'idea: vediamo se riesco a sfruttare un "bug" nel regolamento di Altervista. Nel regolamento c'è scritto:
"6.5 Ogni tentativo finalizzato a gonfiare artificialmente i ricavi maturati, anche con il click ripetuto sui propri elementi pubblicitari, comporterà automaticamente l'estromissione del Sito Ospitato dai circuiti degli Sponsor, la sospensione dell'account e, in caso di recidiva, l'eventuale denuncia alle Pubbliche Autorità."

  • Angioletto cattivo: sarà permesso creare una pagina su Altervista e poi tramite iframe richiamare questa pagina sul mio spazio?
  • Angioletto buono: credo sia consentito ovunque questa pratica. Perchè, a cosa stai pensando?
  • Angioletto cattivo: se su quella pagina metto i banner di Altervista e il sito fa molti accessi, potrei guadagnare qualcosa, dato che in parte i banner funzionano in modalità pay per view.
  • Angioletto buono: non è corretto fare così!
  • Angioletto cattivo: nel regolamento non è vietato collegare tramite iframe una pagina di Altervista ad un pagina di un altro sito!

Conclusione: sono stato a sentire l'angioletto cattivo, ma nonostante il mio network faccia un discreto numero di accessi, sono riuscito a raccimolare poco.

Qualcuno avrà segnalato il trucchetto ad Altervista che vedendosi togliere tutti quei soldi (pochissimi euro) ha oscurato tutto senza nemmeno avvertire. Ma giustamente cattivo io, cattivi loro.

← Torna indietro

← Torna indietro